fbpx
22.09.2022 Via Andrea Calabiana, Milan #moda

Le sirene gotiche sfilano da Blumarine

Non una passerella, ma della sabbia bianca con delle conchiglie sul fondale del mare. Sfilano le sirene di Blumarine. Una spring-summer 2023 che acquisisce dei toni gotici. Nicola Brognano così, per la sua Blumarine, sembra dire addio al sapore candy anni 2000 e ci tuffa nel mare profondissimo e buio. Ma la donna Blumarine non è poi tanta diversa da quella a cui eravamo abituati. Lei ama sedurre, è nel suo DNA. E chi meglio di una Sirena che con la sua voce incantava i marinai? La collezione primavera-estate 2023 gioca con forme liquide e sinuose, con colori che provengono da profondità oceaniche e con gioielli consumati dal mare indossati come se fossero tesori persi e poi ritrovati in mare.

La sirena Blumarine vive in abiti lunghi e voluttuosi. Frange, nastri e spalline fluttuano come alghe. Come alcune creature anfibie, i cargo oversize e multitasche in denim délavé diventano ibridi, trasformandosi in ampie gonne. Le conchiglie diventano reggiseni e croci gotiche di cristallo adornano magliette di rete nude o penzolano da miniabiti di perline. Novità per il marchio alcuni look uomo.

“Questa collezione rappresenta per me un’ulteriore evoluzione dell’immagine Blumarine. È una donna con un’anima romantica e un’estetica gotica, radicata nel presente. È la narrazione di una moderna sirena urbana”, ha raccontato il creativo.

Ad assistere allo show in questa profondità oceanica tantissime star tra cui l’attrice Claire Holt, Ester Exposito, Veronica Ferraro, Caro Daur e Bryan Boy, da poco nominato Editor-in-Chief di Perfect Magazine.

Testo: Flavio Marcelli

Foto: Ludovica Arcero

More events