fbpx
24.09.2022 Via MIke Bongiorno, Milan #moda

Il wedding provocatorio firmato MSGM

Forever, Always, Per Sempre. MSGM racconta la storia di un matrimonio immaginario, tra dolcezza e irriverenza. Massimo Giorgetti ridisegna il concetto di wedding e dei suoi elementi iconografici: lo analizza, lo smonta e poi lo ricompone. Il moodboard dello show si ispira a Milla Jovovich con il velo e una corona di fiori e a Uma Thurman sposa in Kill Bill. Una collezione che è quindi romantica e che si conclude come un action movie. Va in scena un nuovo romanticismo, dolce e graffiante.

La collezione di MSGM non possiamo che leggerla però anche con un altro significato. Dopo la vittoria della Destra in Italia non ci resta che chiedere se quel matrimonio che Massimo racconta e quelle nozze, che lui stesso ha vissuto 3 anni fa con il suo compagno, siano ancora possibili.

E così le gonne in tulle trasparente sono portate sopra alle culotte nere. Abbiamo ricami, fiocchi, i pizzi e le fedi nuziali cucite si trasformano in applicazioni su completi, crop top e culotte. Ovviamente non potevano mancare alcuni colori cari a MSGM come il verde elettrico di cui si tinge una tuta in pizzo sotto una gonna di tulle rosa bubblegum trasparente. Non manca la sposa in nero omaggio a Truffaut. C’è la sensualità, la leggerezza, i giochi di trasparenze e la pelle nuda che emerge. Bianco e nero, rosa, denim e il fluo tipico del brand. Un ecotone immaginario dove convivono più realtà, più possibilità e più amori, anche quelli ritenuti diversi e che fanno tanta paura.

Testo: Flavio Marcelli

Foto: Valentina Montorsi

More events